falla 4gLa falla nella sicurezza della rete 4G mette tantissimi utenti che quotidianamente si collegano ad internet. La scoperta di una breccia nella sicurezza della rete 4G getta un ombra sulle connessioni da mobile. Il 4G infatti è la rete che per più tempo ha collegato i nostri smartphone, essendo stata lanciata nel 2010. Oltre a questo dettagli temporale poi bisogna tenere in considerazione che il 4G è il sistema di accesso alla rete mobile più utilizzato al mondo.

Nonostante il lancio della nuova tecnologia 5G la vecchia rete continua a servire un altissimo numero di utenti in tutto il mondo e continuerà a farlo anche negli anni a venire. Il 4G infatti retterà attivo come supporto alla nuova rete 5G.

Falla 4G: in pericolo tantissimi utenti

 

La falla nella rete 4G permette a chiunque voglia di spiare la navigazione internet di un utente. Inserendosi nelle comunicazioni tra host e provider il criminale potrà infatti simulare una normale connessione internet e nel frattempo monitorare tutti i dati in transito, sia in entrata che in uscita.

Ma questa non è neanche la peggiore delle possibilità; nella più sventurata ipotesi infatti l’hacker di turno potrebbe anche entrare in possesso dei dati sensibili della vittima. Con queste informazioni poi non sarebbe difficile svuotare il conto corrente della vittima senza che possa neanche accorgersene. La situazione, insomma, è abbastanza grave, e le soluzioni sembrano davvero poche vista anche la difficolta di porre un rimedio alla falla presente nel 4G. L’unica alternativa sembra essere agevolare il più possibile il passaggio alla rete 5G.