truffeIn special modo nell’ultimo periodo, stanno albergando sul web diverse truffe molto insidiose e pericolose, le quali riguardano in particolar modo il mail phishing. Le suddette stanno andando a colpire in maniera molto severa tantissimi correntisti italiani, più precisamente quelli che fanno parte di banche estremamente rinomate, come Intesa Sanpaolo, BNL e Unicredit.

Le varie mail che vengono inviate agli utenti vengono inoltrate con delle tecniche molto precise e ben studiate. Tra queste ce n’è una micidiale, la quale consiste del copiare “pari pari” la pagina del nostro home banking. Così facendo, sarà praticamente cosa semplice per i truffatori riuscire ad ottenere i nostri dati personali.
Dunque, il metodo è molto semplice ed immediato, soprattutto perché all’interno delle mail che andremo ad aprire c’è un link che viene fornito alle persone. Ovviamente, il truffatore ti guiderà affinché tu clicchi sul link che ti è stato dato, ed è proprio in quel momento che riescono a rubarti tutti i dati personali.

 

Truffa online: ecco cosa fare in queste situazioni.

Proprio nel momento in cui andiamo a cliccare sul collegamento che ci è stato dato nella mail, l’utente verrà reindirizzato direttamente alla pagina fake della sua banca. Successivamente, verrà invitato a inserire tutti i suoi dati personali, e così la truffa va direttamente a buon fine.

Quindi, ora che abbiamo capito come queste truffe avvengono, sappiamo di conseguenza anche come difenderci. Come? Semplicemente non andando mai ad aprire queste mail e fare particolare attenzione al mittente che ce la sta inviando. È comunque importante tenere in considerazione il fatto che le banche difficilmente invieranno questa tipologia di mail. Quindi, prestate attenzione.