Postepay in pericolo: un messaggio phishing vi svuota il conto

Non bisogna di certo fasciarsi la testa prima ancora di cadere, ma allo stesso tempo le precauzioni non fanno mai male. Questo è quanto hanno fatto le aziende che rilasciano carte di credito, prepagate o di debito ai propri clienti. I livelli della sicurezza sono stati innalzati al massimo, rendendo il limite ormai invalicabile per tutti i truffatori.

Allo stesso tempo questi ci provano comunque, facendo leva soprattutto sull’inesperienza di alcuni utenti. La carta più bersagliata di tutte e chiaramente la Postepay, siccome risulta la più diffusa sul territorio lasciando quindi molto più margine di riuscita ai truffatori. Sono tantissimi i tentativi di phishing visti negli ultimi anni, i quali arrivano con un messaggio in chat o tramite e-mail. Spesso l’obiettivo è quello di ottenere le credenziali di accesso per poi svuotare il conto all’insaputa del proprietario. Ecco infatti un nuovo messaggio che sta diffondendo il panico in giro per l’Italia.

Postepay: nuovo tentativo di phishing pronto all’assalto, ecco il messaggio in questione

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay