DAZN: spezzatino di orari e nuovi prezzi, il punto della situazione

DAZN è ormai sempre più pronta al lancio della prossima stagione che vedrà finalmente pieni poteri nelle mani dell’azienda. Ricordiamo infatti che tutti gli utenti potranno seguire il campionato di calcio italiano in esclusiva sulle reti del colosso che opera in live streaming.

Allo stesso tempo ci saranno tanti cambiamenti che verranno apportati, soprattutto nei prezzi e negli orari. Già si sono registrate le prime lamentele ma intanto tutto sembra essere effettivo. DAZN dalla prossima stagione infatti prevede un abbonamento mensile da 29,99 € al mese mentre per tutti coloro che già a luglio si abboneranno, il prezzo scenderà a 19,99 € al mese per 14 mesi. Le persone già abbonati invece pagheranno 19,99 € al mese da settembre e per l’intero anno con luglio ed agosto che saranno forniti gratis. Allo stesso tempo quello che ha suscitato tante polemiche e di sicuro lo spezzatino degli orari, il quale ha visto molti utenti protestare già prima dell’arrivo effettivo.

 

DAZN: uno spezzatino che non piace ai commensali, il colosso sarebbe pronto a tutto

Gli orari di tutte le partite previsti al momento da DAZN sarebbero i seguenti: quattro gare il sabato pomeriggio alle 14:30, 16:30, 18:30 e 20:45. Seguiranno cinque gare la domenica alle ore 12:30, 14:30, 16:30, 18:30 e 20:45. Per terminare ecco il famoso Monday night alle ore 20:45.

“Siamo prontissimi per partire e lo saremo, se e quando sarà necessario, anche per trasmettere le partite in contemporanea. Abbiamo messo in campo ogni sforzo tecnologico per migliorare quanto fatto fino a questo momento. Del resto, essendoci una decisione ancora non presa dalla Lega, siamo già attrezzati anche se dovessero essere mantenute le tre partite in contemporanea”.