Il sito di e-commerce più famoso in tutto il pianeta è senza alcun dubbio Amazon, la piattaforma punta di diamante di Jeff Bezos vanta infatti una platea di clienti mondiale conquistata dai servizi offerti da Amazon, nel dettaglio soprattutto dall’elevato tasso di sicurezza sugli acquisti garantito dalla piattaforma americana.

Ovviamente ciò ha reso il fatturato di Amazon multi miliardario e come ben sappiamo, dove ci sono molti soldi, ci sono anche molti truffatori, nel dettaglio questi ultimi, cercano di portarsi a casa le credenziali di accesso agli account ove sono registrate le carte di credito degli utenti consumer.

Tali tentativi prendono corpo in mail di phishing variegate ma basate sempre sulla stessa ossatura, indurre gli utenti a compere azioni, in modo da fargli scrivere inavvertitamente le loro credenziali sul web.

 

Phishing Amazon

In questo caso il phishing prende corpo in una falsa mail di comunicazione Amazon che avvisa del blocco dell’account da risolvere presso un apposito link inserito poco più in basso.

Quel link è la pagina di phishing vero e proprio, esso infatti rimanda ad una falsa area di accesso Amazon ove non appena digitate le vostre credenziali verrebbero spedite agli scammer.

Si tratta dunque di un meccanismo ingegnato per conquistare l’attenzione e la fiducia di chi legge attraverso l’uso di nomi autorevoli come quello di Amazon, la realtà è però ben diversa, fatte attenzione, dal momento che il meccanismo è sempre lo stesso, basato sull’invito a effettuare accessi su piattaforme, avere occhio attento e scettico è essenziale per non venire derubati.