apple-music-qualita-lossless-dispositivi-supportati

Lo streaming di qualità lossless è ora disponibile su Apple Music; a partire da ora, sarai in grado di riprodurre in streaming le tracce supportate sia in qualità CD standard lossless che ad alta risoluzione sulle ultime versioni di iOS, iPadOS e macOS. Mentre l’audio spaziale Dolby Atmos sarà limitato a determinati album, Apple ha dichiarato al WWDC che lo streaming lossless alla fine arriverà al suo intero catalogo di 75 milioni di tracce.

Già ad oggi dovrebbero essere disponibili sul servizio oltre 20 milioni di brani, a fronte di appena “migliaia” di tracce audio spaziali. Entrambe le funzionalità richiedono un abbonamento ad Apple Music che puoi sottoscrivere da oggi per utilizzare le nuove opzioni disponibili.

Apple Music: l’audio Lossless richiede una connessione cablata

Il servizio è disponibile su iPhone, iPad, Mac e Apple TV 4K, con il supporto in arrivo per HomePod e HomePod Mini con un aggiornamento futuro. Dopo aver installato il sistema operativo più recente, dovrai cambiare le tue preferenze da AAC a lossless nella sezione dell’app Musica delle impostazioni del sistema operativo iOS/iPad. Apple ti avverte che le tracce lossless consumeranno “significativamente” più dati. Se li scarichi, occuperanno anche più spazio sul tuo dispositivo.

L’audio lossless richiede una connessione cablata e quindi non funzionerà su nessuno dei dispositivi audio wireless AirPod di Apple. Ciò include le cuffie AirPods Max, perché supportano una connessione cablata digitale. Puoi ascoltare un normale audio lossless (qualità CD) semplicemente collegando qualsiasi cuffia analogica cablata a un iPhone 7 o successivo (con iOS 14.6), Mac (con macOS 11.4), iPad (iPadOS 14.6) o Apple TV 4K (tvOS 14.6 ).