Un attico da 22,5 milioni di dollari nel quartiere Surfside di Miami Beach, in Florida, ha stabilito un nuovo record. Questa casa non è una casa qualsiasi, infatti è diventata ufficialmente il più grande affare immobiliare completamente in criptovaluta.

Il 27 maggio, un acquirente anonimo ha acquistato l’attico al nono piano dell’edificio di 12 piani di Antonio Citterio, a poche settimane di distanza dall’annuncio. L’attico è composto da quattro camere da letto e quattro bagni, oltre a una terrazza con vista sull’oceano come tratto distintivo. Il luogo offre anche piscine interne ed esterne, una palestra e uno studio di yoga. Oltre a una sauna e un bagno turco, nonché un “laghetto di meditazione sulla spiaggia”.

Casa a Miami acquistata in criptovaluta: record senza precedenti nel settore immobiliare

La residenza di lusso è dotata anche di una sala giochi per bambini, posti auto a temperatura controllata, una cucina per il catering e un campo da tennis sul tetto. L’acquirente e la specifica criptovaluta utilizzata rimangono sconosciuti a causa di accordi di riservatezza. Secondo quanto riferito l’accordo ha impiegato meno di 10 giorni ad essere finalizzato. Sebbene acquirenti e venditori abbiano concluso grandi affari in Bitcoin già nel 2014, questo acquisto arriva in mezzo a un crescente interesse tra i broker per supportare le transazioni in criptovaluta.

La proprietà più costosa di Londra a One Hyde Park ha recentemente annunciato che il suo attico da 175 milioni di sterline potrebbe essere acquistato in criptovaluta, per renderlo il più grande affare immobiliare in criptovalute al mondo. Start-up come Propy addestrano agenti immobiliari e broker a diventare “Agenti certificati Crypto”, mentre alcuni broker assumono esperti esterni per gestire le loro transazioni crittografiche. Tuttavia, la maggior parte degli sviluppatori e degli agenti non ha ancora iniziato ad accettare la criptovaluta come pagamento. Infatti, richiedono ai propri clienti di convertire le risorse crittografiche in contanti per gli acquisti.