truffe onlineIn particolar modo nell’ultimo periodo, in Italia sta prendendo sempre più quota una truffa davvero molto insidiosa che sta facendo perdere la testa ad un sacco di correntisti. la suddetta viene fatta tramite il mail phishing e va a colpire in maniera più specifica i correntisti di banche italiane molto rinomate, come ad esempio BNL, Unicredit e Intesa Sanpaolo.

Le varie mail che vengono inoltrate agli utenti vengono inviate tramite delle tecniche che sono ben precise, e una di queste è quella di copiare in maniera (quasi) identica la pagina principale del nostro home banking. In tal modo sarà praticamente facilissimo per loro riuscire a rubare i dati personali di qualsiasi utente che abbiano un conto aperto con una qualsiasi banca.

Quindi, il metodo è semplice ed immediato, anche perché nelle mail che sono state inviate il truffatore esorta l’utente a sbloccare il suo account mediante l’invio di un link che gli viene prontamente fornito. Ovviamente, è un link deleterio, ed è proprio nel momento in cui andiamo a cliccare su quel link che è ufficialmente iniziata la loro truffa.

Truffa online BNL, Intesa e Unicredit: ecco cosa fare

Infatti, nel preciso momento in cui andremo a cliccare sul collegamento che ci è stato fornito nella mail, l’utente verrà reindirizzato in via diretta alla pagina fake della sua banca. Nonostante questa truffa sia fatta veramente “coi fiocchi”, ci sono degli elementi che fortunatamente differiscono dalla vera pagina della banca, tuttavia molti utenti ci cascano ugualmente.

Dunque, chiudendo il quadro, com’è possibile difendersi da queste truffe? Senza ombra di dubbio la miglior maniera per farlo è quella di prestare la massima attenzione quando si verificano queste faccende e controllare sempre che il mittente sia reale.