Il sito di e-commerce attualmente più utilizzato in tutto il pianeta è senza alcun dubbio Amazon, la piattaforma creata da Jeff Bezos infatti, ha conquistato il globo offrendo alla clientela ciò che desiderava, la possibilità di acquistare praticamente di tutto senza problemi e con un tasso di sicurezza davvero importante.

Ovviamente ciò nel tempo ha reso il traffico di Amazon davvero importante e nutrito, portandola ad avere un fatturato a dir poco mostruoso, il tutto grazie ad una mole di clienti davvero incredibile.

Ovviamente tutto ciò, attrae anche gli occhi di soggetti poco raccomandabili, attratti dagli account dove sono registrate le preziose carte di credito usate per effettuare gli acquisti e quindi ossessionati dal riuscire accaparrarsi le credenziali di accesso per poi derubare le carte registrate.

 

Phishing Amazon

 

 

In questo caso il tentativo di portarsi a casa le credenziali di accesso agli account Amazon prende corpo in una mail di phishing spacciata indebitamente per una comunicazione ufficiale che avviserebbe l’utente di una sospensione del suo account, invitandolo a risolvere la problematica accedendo presso un apposito link inserito poco più in basso.

Inutile stare a dire che quel link è la pagina di phishing vero e proprio dove le vostre credenziali non appena digitate verrebbero immediatamente inviate ai truffatori, con esiti alquanto scontati per l’account.

Il consiglio è quello di diffidare sempre da queste mail, Amazon non usa comunicazioni con uno stile così casereccio, abbiate occhio scettico e prestate attenzione ai dettagli, oppure chiedete direttamente al servizio clienti che fugherà ogni dubbio.