La Casa di Carta: l'ansia sale, le due nuove stagioni saranno "apocalittiche"

Dopo ben 4 anni dal suo arrivo sulla piattaforma più amata dagli spettatori (Netflix), La Casa di Carta questa volta è pronta a dirci definitivamente addio. Gli autori hanno pensato bene di lasciarci in balia dell’ansia, in attesa che arrivino le nuove stagioni. Innanzitutto la serie tv uscirà in due parti ben distinte: il primo volume verso il 3 settembre 2021, mentre l’altro entro e non oltre il 3 dicembre 2021.

D’altronde il creatore de La Casa di Carta Alex Pina, aveva messo in chiaro le sue intenzioni già da tempo. Egli spiegò: “Abbiamo passato quasi un anno a pensare a come sciogliere il gruppo. Come mettere il professore alla corde. Come sviluppare situazioni irreversibili per molti personaggi. Il risultato lo vedrete nella stagione 5 seconda parte de La Casa di Carta. La battaglia raggiunge livelli estremi e selvaggi, ma è anche la stagione più epica ed emozionante”. Insomma, l’obiettivo dei creatori de La Casa di Carta sta nel “chiudere la serie in grande stile, come i fan immaginano e sognano”.

La Casa di Carta: gli spoiler sulla trama

E così, quel momento è sempre più vicino. Già da ora è possibile vedere alcune tra le devastanti anticipazioni dei volumi de La Casa di Carta in arrivo su Netflix: Sierra ha scoperto il nascondiglio de il Professore, mentre Lisbona è protetta nella banca. Inizia la guerra all’ultimo sangue basata su armi e violenza, ma qualcosa sembra andare storto nel corso della storia. È in arrivo il nemico più temuto: l’esercito. Nel frattempo Lisbona si salva, ma non prima di aver perso uno dei loro. Il Professore è stato catturato da Sierra e, per la prima volta, non ha un piano B. Le cose sembrano andare per il verso sbagliato.