WhatsApp a pagamento: il messaggio preannuncia il ritorno da luglio

La trafila di WhatsApp per giungere al successo odierno è stata abbastanza lunga ma anche diretta. Nonostante l’applicazione ancora oggi stia apportando delle modifiche grazie ai suoi aggiornamenti, fin dai primi tempi dal suo lancio ha raggiunto il successo. Non esisteva infatti una soluzione che con la sola offerta mobile potesse provvedere all’invio di messaggi gratuiti, lanciando così il mondo della messaggistica una volta per tutte.

WhatsApp infatti in quest’ambito e non solo si dimostra la più forte tra le applicazioni, mostrando tante novità. Pian piano nel corso della sua storia sono arrivate infatti moltissime migliorie, fino ai cambiamenti epocali che hanno stupito gli utenti. Ricorderanno infatti in molti che WhatsApp era una delle applicazioni a pagamento annuali previste sul mercato. 0,89 € ogni anno per avere a disposizione l’intera suite di messaggi. Tutto ciò però è stato abolito ormai diversi anni fa, proprio come molti utenti desideravano. Durante le scorse ore però sarebbe successo qualcosa di realmente incredibile, in tutti i sensi.

 

WhatsApp: l’applicazione tornerebbe a pagamento secondo un messaggio ma si tratta di una fake news

La notizia è stata rapidissima aggiungere su diversi smartphone: WhatsApp potrebbe ritornare a pagamento entro il mese di luglio. Chiaramente non c’è nulla di vero in tutto questo, ma si tratta solo di una fake news che mirerebbe a screditare l’applicazione più famosa di tutte.

Nei progetti di WhatsApp ci sono infatti numerosi aggiornamenti per il futuro, ma non di certo un ritorno al passato. Tornare a pagamento sarebbe un vero e proprio autogol vista anche la concorrenza attuale.