truffe

Nell’ultimo periodo in particolare, in Italia e nel mondo sta diventando sempre più temibile una truffa estremamente pericolosa che sta mandando in crisi tantissimi utenti. La suddetta viene applicata mediante il mail phishing, e pare che stia colpendo in particolar modo i correntisti di banche italiane importanti, come Intesa Sanpaolo, Unicredit e BNL.

Le varie mail che vengono inviate ai correntisti vengono inoltrate tramite delle tecniche non estremamente sofisticate, ma che hanno un efficacia molto alta. Quella che sicuramente va più “di moda” tra questi truffatori è sicuramente quella di creare una pagina fake della nostra banca, per poi arrivare a carpire i nostri dati personali in un batter d’occhio.

Il metodo è davvero molto semplice, anche perché all’interno delle mail inviate dal malvivente l’utente viene invitato a sbloccare il suo account mediante l’invio di un link che gli viene fornito. Ed è proprio in questo momento che cadiamo nella trappola.

Truffa online, correntisti in crisi: scopriamo di seguito cosa fare

Infatti, nell’istante in cui ci accingiamo a cliccare sul collegamento che ci è stato dato all’interno della mail, l’utente verrà reindirizzato alla pagina fake della sua banca. Anche se è ben fatta, ci sono dei particolari che non combaciano per niente con quella originale, ma gli utenti, purtroppo, vengono tratti ugualmente in inganno.

Dunque, avendo la situazione ben chiara, ora possiamo dire anche come difenderci efficacemente da queste truffe. La maniera migliore per farlo è quella di prestare quanta più attenzione possibile quando si verificano queste situazioni e controllare sempre che il mittente sia reale o meno. Infine, è importante specificare che la banca molto difficilmente invierà mail di questa tipologia.