WhatsApp, terminato il supporto su questa lista di smartphone

Una delle novità più intriganti e al tempo stesso più attese di WhatsApp è finalmente realtà. Da alcuni giorni, la piattaforma di messaggistica ha lanciato un famoso upgrade per le note audio. Gli utenti di WhatsApp hanno ora la possibilità di velocizzare la riproduzione delle registrazioni vocali in entrata, sia su iPhone che su smartphone Android.

 

WhatsApp, il nuovo upgrade per le note audio ora anche su Android

Da tempo gli utenti stavano attendendo un aggiornamento simile legato alle note audio. Una delle criticità maggior per le registrazioni, stando all’opinione di gran parte del pubblico, era proprio legata alla loro lunga durata. Gli insofferenti delle note vocali ora avranno a loro disposizione una funzione certamente utile per ottimizzare i tempi.

Gli utenti, come detto, potranno raddoppiare la velocità delle note audio in entrata. Per farlo gli ascoltatori dovranno fare tap sul pulsante che apparirà nell’icona della stessa nota. Ad oggi, la scelta che WhatsApp garantisce al pubblico è tra tre diverse velocità: x1, x1,5 e x2. Tra il serio e il faceto, i primi segnali da parte di iscritti e addetti ai lavori sono molto positivi.

Per sviluppare questo tipo di upgrade, i tecnici di WhatsApp si sono in parte ispirati ad un tool simile già portato in auge da Telegram. L’aggiornamento lanciato sul finire di Maggio per gli utenti con iPhone, ora è disponibile anche per gli smartphone Android. Nel giro di pochi giorni, il roll out della nuova funzione ha raggiunto gli iscritti di WhatsApp con sistema operativo del robottino verde, aggiornato alle ultime versioni.