mascherine-toglierle-divieto-italia
Mascherine – Photo by naipo.de on Unsplash

Sono due le principali armi usate durante la pandemia per cercare di combattere il coronavirus. Una è il distanziamento sociale e l’altra sono le mascherine. Ora che sono arrivati i vaccini non sono diventate improvvisamente inutili, ma sono ancora importantissime. Ovviamente c’è la voglia di iniziare a farne a meno e l’andamento del piano vaccinale suggerisce che non tra non molto arriverà quel momento.

Secondo il sottosegretario alla salute, Andrea Costa, se il piano vaccinale continuerà con questi numeri, anche se dovrà fare i conti con l’inizio dell’estate e quindi delle vacanze, verso fine luglio si potrà iniziare a fare a meno delle mascherine all’aperto. In sostanza, dovremo aspettare il mese di agosto.

Le parole di Costa: “Sono convinto che il mese d’agosto potrebbe essere il mese perfetto per eliminare la mascherina all’aperto. Ne sono convinto perché dobbiamo dare prospettive ai cittadini, può servire da stimolo verso la ripresa e verso la fiducia per il piano vaccinale”.

 

Mascherine e Covid-19: andare cauti, ma la situazione è positiva

Anche altri esperti hanno visto nel suddetto il momento ideale per iniziare ad allentare la cinghia su questi semplici presidi sanitari individuali. C’è anche qualcuno più ottimista in merito come il direttore di Malattie Infettive Spallanzani di Roma. Secondo il suddetto, Francesco Vaia, già attualmente se ne potrebbe fare a meno, ma è sempre meglio andare sul sicuro.

Con alcune varianti che stanno tornando a preoccupare, soprattutto quella indiana che sta colpendo anche il Regno Unito tanto che ieri hanno registrato più del doppio dei nuovi contagi rispetto a noi nonostante l’altissimo numero di vaccini effettuati. In sostanza, le mascherine è bene che rimangono ancora per un po’.