WhatsApp: tre funzionalità esclusive e nascoste che potete ottenere gratis

Potrebbero essere mesi di importanti cambiamenti quelli che attendono WhatsApp. La piattaforma di messaggistica istantanea, mai restia nell’offrire ai suoi utenti, una serie di novità rilevanti (non ultimo l’upgrade per le note vocali e la doppia velocità di riproduzione), pensa ad un tool per i pagamenti online.

 

WhatsApp Pay, la possibile modifica della chat per i pagamenti

Gli sviluppatori stanno lavorando ad una prossima estensione della chat che prenderebbe il nome di WhatsApp Pay. Già in alcune regioni del Sud America, il team tecnico del servizio sta mettendo a punto questo tool che consente di effettuare pagamenti o inviare soldi direttamente la chat.

Nell’elaborare tale progetto, WhatsApp si ispira a PayPal. In linea con il famoso portale per i pagamenti, a breve su WhatsApp gli utenti potrebbero associare al loro profilo una carta di debito o una carta di debito. Modellando il riferimento di PayPal, attraverso l’associazione degli strumenti di pagamento, ogni profilo potrebbe inviare o ricevere soldi direttamente via chat.

La possibile nascita di WhatsApp Pay aprirebbe ad una serie di interessanti scenari per il servizio di messaggistica. Ad esempio, in tal modo, WhatsApp potrebbe divenire una sorta di negozio virtuale, con gli utenti che potrebbero effettuare acquisti di beni e servizi direttamente attraverso la chat

Come ovvio, per garantire il successo di tale estensione su WhatsApp è necessario effettuare importanti investimenti per quanto concerne la sicurezza. L’idea degli sviluppatori per proteggere pagamenti e transazioni via chat è quella di estendere la crittografia end-to-end, già sperimentata con grande successo per la difesa dei dati delle conversazioni.