blank

Al giorno d’oggi uno degli strumenti bancari di maggiore importanza a disposizione di tutti gli utenti è senza ombra di dubbio il loro conto corrente, esso e infatti indispensabile per poter accedere un mondo di servizi legati ai movimenti di denaro come la possibilità di ricevere o inviare pagamenti o di richiedere finanziamenti e mutui.

La maggior parte degli utenti però adopera il proprio conto come deposito versandoci propri risparmi, anche di una vita nel tentativo di proteggerli dai classici furti d’appartamento senza sapere però, che così facendo li espongono ad altri rischi, quelli digitali, che prendono corpo in tentativi di truffa attraverso campagne di phishing prepotenti e asfissianti.

 

Phishing Unicredit

blank

In questo caso il phishing prende corpo in una mail spacciata indebitamente per una comunicazione Unicredit che avvisa l’utente di un blocco di tutte le funzioni online del suo conto corrente, un messaggio scritto appositamente per preoccupare chi lo legge e per fare leva appunto per fargli compiere delle azioni.

Nel dettaglio si invita l’utente ad accedere presso un apposito link che rimanda alla pagina di phishing vero e proprio, la quale prende corpo in una falsa area clienti dove le vostre credenziali non appena digitate, verrebbero immediatamente copiate e inviate ai truffatori, con esiti a dir poco infausti.

Il consiglio è quello di avere un occhio molto scettico, infatti le mail di phishing seppur personalizzate, hanno sempre la stessa ossatura, spingere il cliente a digitare dati sensibili, senza dimenticare tra l’altro che le banche per comunicare usano solo canali certificati.