terra-aumenta-velocita-rotazione-gira-veloce

Chiunque avrebbe voluto che l’anno 2020 fosse passato più velocemente vista la pandemia di Covid-19 che è scoppiata e le morti che ne sono conseguite. In un certo senso per la Terra è successo proprio questo. I suoi giorni sono trascorsi più velocemente.

Infatti, contrariamente a quanto stava accadendo, la Terra sta aumentando la sua velocità di rotazione. Questo sta preoccupando molti, ma cosa ne pensano gli scienziati? Scopriamolo insieme in questo articolo.

 

La Terra ha trascorso un 2020 veloce

Secondo quanto dichiarato dal sito scientifico TimeandDate.com, la Terra ha trascorso il 2020 più velocemente. Il motivo è perché il nostro Pianeta sta accelerando la sua rotazione rispetto a prima.

Contrariamente a quanto stava avvenendo, e cioè un rallentamento, la Terra ha invertito la marcia cambiando la velocità a cui gira, aumentandola. Rivistanatura.com infatti, in un suo articolo, ha dichiarato:

In base ai calcoli, dal 1960 a oggi, i 28 giorni più veloci sono capitati tutti nel 2020, che è quindi durato qualche decina di millisecondi in meno. In questi 28 giorni da record, il più veloce è durato 1,5 millisecondi in meno rispetto allo standard“.

 

Vediamo se dobbiamo preoccuparci per questo cambio di velocità

Molti si staranno chiedendo se effettivamente questo cambio di velocità è preoccupante. Gli scienziati dicono di no. Per ora questi cambiamenti sembrano essere fisiologici e quindi normali. La Terra non è impazzita e non si è trasformata in un Tagadà gigante. Al contrario, subisce le conseguenze del cambio climatico, dell’attrazione del Sole e dei cicli lunari.

Ovviamente se la velocità rotazionale della Terra dovesse modificarsi rapidamente allora non avremmo scampo. Le condizioni diventerebbero invivibili. Lo stesso vale se la Terra dovesse fermarsi: la fine del mondo non tarderebbe. Un’apocalisse piomberebbe sugli esseri umani rendendo le condizioni di vita davvero ostiche.

Comunque, per concludere, le variazioni che la Terra sta subendo non sono così preoccupanti come il riscaldamento globale. L’inquinamento sta davvero mettendo in ginocchio il nostro bel Pianeta. In questo senso occorre agire con scelte ecosostenibili e che rispettino l’ambiente. Altrimenti le conseguenze che affronteremo non saremo in grado di raccontarle nemmeno ai nostri nipoti.

FONTERivistanatura.com