WindTre

Arrivano una serie di novità poco positive per gli abbonati di WindTre. Anche il gestore arancione non risparmia ai suoi clienti le rimodulazioni ai costi e alle tariffe che hanno caratterizzato gli utenti di altri provider. Nella fattispecie, i cambiamenti di WindTre riguardano una particolare platea: gli utenti con ex SIM di 3 Italia. 

 

WindTre, come cambiano le condizioni delle tariffe in estate

Per le prossime settimane, rispetto ai mesi precedenti, è prevista una doppia rimodulazione da parte di WindTre. Prendendo come modello le nuove condizioni di TIM e Vodafone, anche WindTre sceglie di muoversi per la continuità dei consumi.

La prima novità riguarda le operazioni per la ricarica del credito. Una volta scaduti i termini della propria ricaricabile di riferimento, in caso di assenza di fondi per il rinnovo automatico, i clienti potranno ricevere soglie no limits per chiamate, SMS e internet. Il costo per i consumi illimitati in una singola giornata sarà pari a 0,99 euro.

Le soglie extra di WindTre potranno essere rinnovate sempre per una seconda giornata, con costo fissato in ulteriori 0,99 euro. Il blocco del traffico in caso di mancanza di fondi per il rinnovo della promozione partirà soltanto a partire dal terzo giorno. Il saldo a debito sarà poi recuperato da WindTre nel momento della prima ricarica utile per il credito.

Ulteriore novità per gli abbonati del gestore arancione riguarda la navigazione internet. WindTre assicura ai suoi abbonati un Giga extra per la navigazione internet, in caso di esaurimento delle soglie internet. Anche in questo caso il costo una tantum è di 0,99 euro.