blank

Il famoso Green Pass europeo, che a breve sarà introdotto come strumento per certificare di non essere vettori di contagio da Covid in un determinato momento, in Italia troverà la sua collocazione all’interno dell’app IO.

L’app dei servizi pubblici è già sede di numerose funzionalità implementate durante l’ultimo anno, tra cui il Bonus Vacanze distribuito prima dell’estate scorsa e il servizio Cashback di Stato. Ora il software si arricchirà di questa ulteriore funzionalità, forse la più attesa per apprestarsi a vivere con maggior serenità le vacanze estive.

 

Green Pass, ecco dove troveremo la Certificazione Verde per muoverci, partecipare a eventi e concerti

Il Green Pass Europeo sarà disponibile sull’app IO a partire dal prossimo 1° luglio. L’annuncio arriva dal ministro per l’Innovazione tecnologica e transizione digitale, Vittorio Colao.

Con il Certificato Verde, i Paesi UE non potranno imporre alcuna restrizione all’arrivo dei viaggiatori che lo possiedono. Questo vorrà dire che si potrà dire addio a quarantene preventive, autoisolamenti, tamponi (eccetto che nei casi strettamente indispensabili o a seguito di una recrudescenza della pandemia).

La sezione dedicata al Green Pass, riferisce Colao, dovrebbe approdare sull’app senza che gli utenti debbano effettuare alcuna procedura. Il Certificato Verde ha validità di un anno dal momento del completamento del ciclo vaccinale (o della singola somministrazione, nel caso di vaccini monodose come Johnson&Johnson o di guarigione dal Covid).

L’utilità del Green Pass in Italia, al di là della possibilità di muoversi liberamente tra le regioni – cosa che di fatto può già avvenire attualmente visto che sono tutte gialle e bianche – consisterà nel poter entrare presso le case di riposo, per trovare i propri parenti e gli anziani, nonché a partecipare a cerimonie e banchetti nuziali dal prossimo 15 giugno.

Inoltre si prospetta la possibilità di impiegarlo per partecipare a concerti ed eventi con capienza massima di 1000 persone all’aperto e 500 al chiuso.