blank

Arriva il periodo delle vacanze estive, e per molti potrebbe coincidere con il momento della somministrazione della prima o della seconda dose del vaccino anti Covid-19.

“Sappiamo che, se vogliamo continuare le vaccinazioni con un ritmo accelerato, diverse persone avranno un appuntamento a ridosso, o durante, le vacanze” ha riferito Giovanni Maga, direttore dell’Istituto di genetica molecolare del Cnr di Pavia.

Una domanda sorge dunque spontanea: si può andare in spiaggia, o in generale esporsi al sole, dopo aver ricevuto il vaccino?

Potrebbe sembrare una questione di poco conto, ma in realtà con alcune categorie di farmaci – come gli antinfiammatori non steroidei o gli antibiotici – è bene prestare attenzione a questo aspetto. Soprattutto durante l’estate in cui i raggi UV appaiono particolarmente aggressivi. Ecco invece cosa dovreste sapere sul vaccino per non farvi cogliere impreparati.

Vaccino, si può andare in spiaggia dopo averlo fatto?

Il vaccino rappresenta un farmaco non fotosensibile, e pertanto non ci sono particolari controindicazioni al recarsi al mare o comunque esporsi ai raggi solari dopo la somministrazione della dose.

Lo stesso Maga conferma queste direttive, aggiungendo che “Questo è un motivo in più per non rimandarlo, dato che il calo dei contagi potrebbe generare un senso di maggiore sicurezza nei confronti della pandemia e indurre alcuni a non prenotare la vaccinazione o a spostarla più avanti”.

L’unico aspetto di cui è utile tener conto consiste negli eventuali effetti avversi del vaccino, come febbre, dolori articolari o altri sintomi più o meno comuni. Sarebbe opportuno monitorare le proprie condizioni nelle ore immediatamente successive e valutare in maniera consapevole come comportarsi.