blank

Uno degli strumenti bancari di maggiore importanza a disposizione di ogni utente al giorno d’oggi è senza ombra di dubbio il suo conto corrente, esso risulta infatti Indispensabile per accedere a tutto ciò che riguarda i movimenti di denaro come la possibilità di ricevere il proprio stipendio, di inviare pagamenti o di richiedere finanziamenti e mutui.

Ovviamente a fronte della sua costante evoluzione negli anni, la funzione principale del conto corrente è sempre quella di deposito, dei propri risparmi a volte anche quelli della vita, in modo sia da poter accumulare somme notevoli sia da proteggere il proprio denaro dai classici furti d’appartamento, ciò non toglie però che così facendo sempre questo denaro viene esposto ad altri rischi quelli informatici.

Un conto corrente farcito di denaro infatti può attirare l’attenzione anche di gente poco raccomandabile come truffatori hackers, che sfruttano le mail di phishing per portare i proprietari del conto a consegnare di propria volontà seppure involontariamente le credenziali di accesso.

 

Phishing Unicredit

blank

In questo caso l’attacco phoshing contro gli utenti prende forma in una mail spacciata indebitamente per una comunicazione ufficiale Unicredit che avvisa l’utente del blocco totale delle funzioni on-line del suo conto corrente, invitandolo poi a sbloccare la situazione accedendo ad un link apposito inserito in basso.

Ovviamente il modus operandi del phishing è alquanto palese, quel link infatti rimanda ad una falsa area clienti Internet Banking dove le vostre credenziali una volta digitate verrebbero immediatamente spedite agli hacker con esiti infausti per il vostro conto e il denaro che vi è depositato.