blank

La seconda parte di Lucifer 5 è appena approdata su Netflix e già i fan sono alla spasmodica ricerca di ulteriori notizie sulla sua lavorazione, sul backstage e sulle curiosità di produzione.

Un episodio molto succulento riguarda la decima puntata della nuova stagione, in cui numerose scene sono montate in formato musical. L’idea di girare un simile episodio era già da tempo nella mente degli showrunner Joe Henderson e Ildy Modrovich. E in questa seconda parte di Lucifer 5 questo sogno ha trovato realizzazione, con una sequenza di brani che variano da Another One Bites the Dust dei Queen fino ad arrivare a No Scrubs dei TLC.

Ma il momento culminante dell’attesissimo episodio rischiava di saltare per via di un imprevisto, prontamente risolto da Tom Ellis.

Lucifer 5b: il brano più importante dell’episodio 10 stava per saltare per questo inconveniente

L’episodio, nella mente degli sceneggiatori, doveva culminare nel duetto fra Lucifer e suo padre Dio che insieme avrebbero intonato il celeberrimo brano Father and Son di Cat Stevens.

Inaspettatamente, però, la produzione non ha ottenuto i diritti di utilizzo della canzone. Il rischio era che saltasse uno dei momenti più emozionanti dell’episodio, se non dell’intera stagione: il testo si presta bene ad un dialogo tra i due caratteri, soprattutto dopo i numerosi contrasti tra il personaggio di Dennis Haysbert, Dio, e suo figlio Lucifer.

Fortunatamente è intervenuto Tom Ellis a risolvere la situazione, con la strepitosa idea di utilizzare la bellissima I Dreamed A Dream, tratta dal musical Les Misérables, che peraltro si presta benissimo per il suo testo molto significativo.

Se vi siete commossi in quella scena, ora sapete chi ringraziare.

VIAThe Wrap