Netflix

Netflix propone una serie di novità che non incontreranno il parare positivo degli utenti. Nel corso delle prossime settimane, ad esempio, la piattaforma streaming potrebbe imporre una stretta per gli account condivisi. Già in questi ultimi giorni, i controlli da parte dei tecnici sono aumentati.

 

Netflix, ban per gli utenti con la pratica degli account condivisi

Anche in Italia, nei giorni precedenti, alcuni clienti di Netflix hanno letto uno strano messaggio durante le fasi di login. La comunicazione, indicata esclusivamente agli account che hanno condiviso l’accesso con amici, parenti o anche sconosciuti, era così composta: Se non vivi con il titolare dell’account, ti serve un tuo account per continuare a guardare Netflix. È il tuo account? Ti invieremo un codice di verifica”

Questo messaggio di errore di Netflix è per gli utenti della piattaforma streaming una sorta di campanello d’allarme. La tv streaming vuole infatti allertare i clienti su una pratica tutt’ora non considerata lecita. A seguito di tale messaggio, il profilo Netflix degli utenti viene parzialmente limitato.

La limitazione dei profili riguarda soltanto poche migliaia di clienti attivi su Netflix, ma nel giro delle prossime settimane, i numeri diventeranno molto più ampi. Anche in Italia è prevista una stagione di ban per i clienti che trasgrediscono questa norma.

Le norme della tv streaming non ammettono deroghe. Nonostante più del 30% degli abbonati condivida o abbia condiviso un account, le regole di Netflix prevedono l’impossibilità di dividere il profilo con persone al di fuori il nucleo familiare, siano essere amici o anche parenti.