Xiaomi brevetta smartphone pieghevole privo di corniciLa realizzazione di smartphone in grado di offrire una superficie d’utilizzo quanto più ampia è ormai prerogativa dei principali colossi che, a tal proposito, stanno progressivamente facendo ricorso alla tecnologia, inaugurata da ZTE, che permette di inserire il sensore della fotocamera frontale sotto il pannello che va a costituire il display. Xiaomi ha mostrato sin dall’inizio il suo apprezzamento nei confronti della nuova soluzione ma sembra voler spingersi oltre proponendo al suo pubblico un dispositivo la cui parte frontale appare priva di cornici. 

 

Xiaomi brevetta un nuovo smartphone: ecco tutti i dettagli emersi!

 

La possibile creazione di un dispositivo totalmente privo di cornici traspare dalla registrazione di un nuovo brevetto che svela una soluzione inedita tramite la quale Xiaomi potrebbe impegnarsi nella messa a punto di uno smartphone pieghevole dotato di un particolare meccanismo che offrirebbe la possibilità di optare per un display costituito da due differenti sezioni mobili.

A rendere ancora più interessante lo smartphone mostrato dal documento del colosso compensa la presenza di una fotocamera in grado di fungere anche da fotocamera frontale poiché capace di spostarsi seguendo il movimento della cerniera che va a unire i due pannelli che formano il display.

È chiaro che trattandosi di un’idea apparsa ancora esclusivamente in brevetto l’effettiva realizzazione potrebbe non avvenire. Xiaomi procederà comunque con il lancio di nuovi dispositivi particolarmente interessanti nel corso dei prossimi mesi. Entro la fine dell’anno il colosso presenterà infatti due nuovi smartphone pieghevoli e tra questi uno sfoggerà una fotocamera frontale inserita sotto il display.