sony-conferma-attesissimo-gioco-pc

Presto Uncharted 4: A Thief’s End non sarà più un’esclusiva per PlayStation. Sony ha rivelato in un rapporto presentato agli investitori che il titolo sbarcherá su PC come parte della sua strategia per trovare nuovi utenti per i suoi IP e per mirare a nuove aree geografiche. Il gioco horror di sopravvivenza Days Gone è arrivato su Steam il 19 maggio, quindi c’è la possibilità che Uncharted seguirà lo stesso esempio.

Inoltre, la società ha detto agli investitori che si aspetta che l’edizione standard di PlayStation 5 diventi sempre più redditizia nei mesi successivi. Nel suo rapporto sugli utili pubblicato a febbraio, Sony ha ammesso che sta perdendo soldi su ogni PS5 che vende perché ha fissato “punti di prezzo strategici per l’hardware PS5 che erano inferiori ai costi di produzione”.

Sony pensa a nuovi progetti per attirare gli utenti

Anche così, Sony ha goduto del suo miglior trimestre fiscale di sempre con 883,2 miliardi di yen (8,4 miliardi di dollari) di entrate e 80,2 miliardi di yen (763 milioni di dollari) di profitti, in aumento del 50% rispetto al 2019. La società ha raggiunto quei numeri non solo vendendo console, ma anche con i relativi problemi di carenza globale di chip.

Sony non ha spiegato come la PS5 diventerà redditizia nei prossimi mesi, ma sapremo quanti soldi guadagnerà da questo sviluppo nei suoi prossimi rapporti sugli utili. La disponibilità di Uncharted 4 e Days Gone su PC è solo uno dei nuovi progetti di crescita che Sony ha discusso con i suoi investitori. L’azienda si aspetta anche che i suoi sforzi sui dispositivi mobile attirino un nuovo pubblico.

Qualche mese fa, la società ha pubblicato un annuncio di lavoro per un dirigente dei PlayStation Studios che si sarebbe concentrato sul portare i suoi “franchise più popolari” sui dispositivi mobili ad aprile.