effetti-collaterali-reazione-donne-vaccino

Nel corso di questi mesi i bugiardini dei vari vaccini contro il Covid-19 si sono aggiornati. Il motivo riguarda la scoperta di nuovi possibili effetti collaterali cosa che succede ancora. Ce ne sono alcuni che apparentemente non sono stati inseriti nei foglietti illustrativi come uno che riguarda solo le donne.

Sempre più esperienze stanno venendo condivise online per quanto riguarda questa reazione che si può tranquillamente affiancare agli altri effetti collaterali. Si parla di un cambio, a volte netto, del ciclo mestruale. Anomalie a tutto tonto come periodi precoci, più pesanti o più dolorosi. Detto questo, alcuni esperti sembrano suggerire altro.

Secondo un’esperta dell’Imperial College di Londra, il sospetto è che si possa verificare una reazione fisica piuttosto che altro. Al momento non è certo e probabilmente bisognerà aspettare un’analisi più attenta da parte degli organi preposti. Normalmente, nel nostro caso, è prima l’EMA a vagliare tutto prima di dichiarare nuovi effetti collaterali.

 

Effetti collaterali: un’anomalia per le donne

Un aspetto che gli esperti che si stanno occupando di raccogliere le diverse testimonianze, c’è un rassicurazione nel dire che non si tratta comunque di un cambiamento temporaneo. Non c’è alcun segno di danno a lungo termine, quindi come gli effetti collaterali più blandi collegati a tutti i vaccini.

L’anomalia al ciclo mestruale potrebbe comunque essere dovuto al trattamento inoculato. Quest’ultimo porta a una risposta delle varie cellule immunitarie, le quali sono presenti anche nell’utero. Si tratta di un argomento sensibile e spesso ignorato per questo al momento molte donne si stanno preoccupando.

FONTEBBC