WhatsApp spiato dagli utenti con un trucco gratis e semplice da usare

Gli sviluppatori di WhatsApp stanno pensando ad una novità che potrebbe rivoluzionare la piattaforma di messaggistica. Dopo i rumors delle precedenti settimane, si fa sempre più spazio l’ipotesi per l’arrivo di una piccola estensione dedicata ai pagamenti online.

 

WhatsApp Pay, cosa cambia con i pagamenti online

I team della chat sta lavorando al lancio di WhatsApp Pay. Allo stato attuale, questa funzione è in via di sperimentazione in Brasile ed in altre nazioni del Sud America. Gli utenti, attraverso questo tool, possono accumulare risparmi, effettuare pagamenti o inviare soldi attraverso la chat.

In casa WhatsApp hanno pensato ad un modello speculare a quello di PayPal. In linea con il portale che in questi anni si è specializzato per i pagamenti online, gli account di WhatsApp potrebbero associare al proprio profilo una carta di debito o una carta di debito. Proprio come PayPal, inoltre, l’associazione degli strumenti di pagamento è indirizzata verso operazioni monetarie da effettuare online.

Con l’arrivo di WhatsApp Pay sarà possibile ricevere somme di denaro dagli amici della chat o al tempo stesso inviare piccole somme di denaro a contatti della rubrica. La piattaforma inoltre si trasformerebbe in una sorta di negozio virtuale, con professionisti e partite IVA in grado di vendere la loro merce in modo rapido ed istantaneo.

Il capitolo sicurezza è strategico per un futuro arrivo di WhatsApp Pay. Considerata la materia delicata, gli sviluppatori della piattaforma di messaggistica pensano ad un’estensione della crittografia end-to-end anche per i pagamenti virtuali, dopo il successo già riscontrato con le chat.