IPTV: la Serie A quasi gratis ma ora interviene la Guardia di Finanza

A cosa oggi l’IPTV rappresenta una soluzione ideale per molti utenti, sopratutto per gli appassionati di calcio e di sport. Lo streaming illegale è la soluzione migliore per accedere ai canali e ai contenuti di DAZN o di Sky senza un regolare abbonamento.

 

IPTV, come accedere a Sky e DAZN senza regolare abbonamento

Con la nuova assegnazione dei diritti della Serie A, a partire dal prossimo anno sarà necessario avere una doppia sottoscrizione a Sky e DAZN. Al fine di risparmiare, quindi molti si affidano proprio all’IPTV. In molti però evitano i rischi.

Le truffe per chi scegliere l’IPTV sono però dietro l’angolo. Come noto, tale tecnologia si autopromuove su WhatsApp e Telegram. In assenza di tracciabilità dei contatti, tanti utenti si sono trovati a pagare a sconosciuti un servizio mai corrisposto.

Le sanzioni per chi opta per l’IPTV sono numerose. In alcuni casi, gli utenti rischiano una ammenda dal valore record di 30mila euro. Attenzione inoltre alla possibile reclusione per tre anni.

Per accedere all’IPTV, con contestuale visione di calcio e sport senza un ticket regolare a Sky e DAZN, molte persone hanno deciso di attivare anche i servizi VPN. Tra VPN e IPTV non vi è un legame automatico.

Di per sé, la tecnologia è legale e rappresenta uno strumento consigliassimo e facile da usare per qualsiasi utente per navigare protetti in rete, e che se usato con i più noti servizi di streaming (Netflix, Amazon Prime Video) da accesso a cataloghi più vasti. NordVPN, la migliore VPN attualmente in rete, offre un ottimo servizio ed è in offerta con un prezzo scontatissimo.