falla 4gLa sicurezza degli utenti che quotidianamente utilizzano la rete 4G è messa in serio pericolo da una falla. Benché la nuova tecnologia 5G stia continuando il suo processo di capillarizzazione la stragrande maggioranza degli utenti si trova ancora collegata alla vecchia rete 4G; d’altronde la rete 4G a connesso praticamente tutto il mondo negli ultimi otto anni va da sé capire quanto possa essere diffusa sul territorio.

Per di più la linea rimarrà attiva anche dopo la completa diffusione del 5G e fungerà da supporto in caso di malfunzionamenti; per lasciare spazio alla linea ultra veloce infatti si è preferito smantellare la vecchia rete 3G per garantire una maggiore quantità di frequenze. Tuttavia come già detto la rete 4G presenta una pericolosa falla che mette in pericolo tutti gli utenti connessi.

Falla 4G: nessuno è al sicuro

 

La falla della rete 4G permette infatti a chiunque abbia un minimo di competenza di inserirsi nella connessione tra il provider e l’host; in questo modo chi volesse, potrebbe simulare una connessione Internet e nel frattempo tracciare tutte le informazioni, sia in entrata che in uscita, dirette o inviate all’host.

Con questi dati poi il malvivente di turno potrà persino, grazie ai dati riservati che potrebbe trovare, accedere al conto corrente della vittima per svuotarlo. Purtroppo questa falla non è riparabile essendo endemica nella rete 4G; di conseguenza l’unica soluzione sembra quella di passare quanto più velocemente possibile alla nuova rete 5G che offre, oltre a prestazioni migliori anche un maggior livello di sicurezza.