iphone-esplosione-ferito-proprietario-apple

Gli smartphone possono essere veramente pericolosi. Non importa quanto sviluppati bene, prodotti seguendo ogni linea guida o trattati a dovere, qualcosa può sempre andare storto. Il problema principale è la batteria dei dispositivi che può prendere fuoco ed esplodere. Lo sa bene il proprietario di un iPhone che gli è esploso ferendolo al viso e alle braccia.

La storia è in realtà del 2019. Un uomo stava ascoltando la musica con il proprio iPhone 6 quando ad un certo punto si è bloccato per poi esplodergli in mano. Nonostante abbia subito cercato di proteggersi il visto, è stato ferito agli occhi. Se ne parla ora perché l’uomo vuole portare in tribunale Apple con un causa collettiva.

 

iPhone esplosivo: un altro problema di batteria

Le parole dell’avvocato del proprietario dell’iPhone: “Nel tentativo di mitigare la sua caduta, il signor Franklin ha cercato istintivamente di prepararsi con la mano destra. Quando il signor Franklin è caduto a terra, ha subito sentito un bruciore agli occhi e al polso destro. Il signor Franklin ha subito lesioni agli occhi e al polso a causa di questo incidente e queste ferite continuano a tormentare il signor Franklin fino ad oggi.”

La causa legale si baserebbe sulle batteria difettate di alcuni iPhone 6. L’idea sarebbe di ottenere 5 milioni di dollari da Apple per questa falla. Per il colosso statunitense questa situazione non è certamente una novità e a seconda del giudice, potrebbe finire in ogni modo possibile. Difficilmente vedremo un’ammissione di colpa quindi andranno sicuramente a processo. C’è da dire che la batteria rimane un argomento spinoso.

FONTEGizChina