Il Google Play Store sta accogliendo in queste ore alcune novità interessanti: alle piccole aggiunte legate alle notifiche e ai punti Play Points si somma l’importante funzione “App install optimization”.

Si tratta di novità in distribuzione lato server, di conseguenza non “preoccupatevi” se non doveste ancora vederle nel vostro Play Store. Scopriamo insieme maggiori dettagli.

 

Google Play Store: in roll out diverse novità

Partiamo dalle novità più piccole, per poi passare al pezzo forte. Aprendo il Google Play Store in queste ore potreste notare la comparsa di una piccola campanella in alto a destra, che fa capolino attraverso un’animazione accanto all’immagine del profilo. Indica le notifiche da leggere, alle quali si può accedere premendo sull’immagine e aprendo l’apposito menu (“Notifiche e offerte”). Inoltre, se avete attivato la funzione Play Points potreste vedere comparire in modo simile i punti fin qui accumulati.

Inizia inoltre a farsi vedere su alcuni smartphone l’ottimizzazione dell’installazione delle app, o per dirla all’inglese “App install optimization“. Si tratta di una funzione per snellire il peso delle applicazioni e velocizzarne l’installazione dal Play Store e di conseguenza l’avvio: per farlo sfrutta i dati in crowdsourcing provenienti dagli altri utenti Android, ma senza andare a toccare informazioni personali o raccogliere dati provenienti da altre app.

Secondo Google questo aiuterà a velocizzare non solo l’installazione delle varie applicazioni, ma anche l’avvio delle stesse, riducendo al contempo il carico per la CPU. Qualora ve lo stiate chiedendo, non è obbligatorio aderire: una volta disponibile a bordo del vostro smartphone o tablet Android potete disattivare la funzione recandovi nelle impostazioni del Play Store.