La Regina degli Scacchi

La giovanissima Anya Taylor-Joy. già vista in Split (2016), ha dato sfoggio della sua poliedricità fattoriale con la strepitosa performance ne La Regina degli Scacchi, serie originale targata Netflix.

Lo show, incentrato sulla figura di Beth Harnon, ha spazzato via ogni record diventando uno dei più seguiti sulla piattaforma. Vedremo mai un seguito? Ecco cosa sappiamo.

 

Netflix: cosa sappiamo sulla seconda stagione de La Regina degli Scacchi

La serie, tratta dall’omonimo romanzo del 1983, ha descritto alla perfezione il metodico gioco degli scacchi, coinvolgendo in prima linea degli esperti in materia.

L’arco narrativo, scritto in maniera magistrale, narra l’evoluzione di Beth da ragazza orfana a campionessa di scacchi: un mondo che l’aiuta anche a sconfiggere la dipendenza da alcool e droga.

Gli sceneggiatori lo hanno concepito come uno show autoconclusivo, ma i fan chiedono a gran voce nuovi episodi. Sulla situazione si è sbilanciata anche l’attrice, che ha così dichiarato:

“Sono contenta del fatto che i fan si siano talmente affezionati a questa serie. Tutti noi siamo rimasti sorpresi dalle reazioni positive e dalla voglia generale di una seconda stagione. Non so nulla, ma mai dire mai”.

Bisogna notare che al momento non esiste un secondo romanzo dunque, se mai dovesse esserci un seguito, non ci sarà del materiale di partenza da cui attingere.

Grazie alla sua interpretazione, Anya Taylor-Joy ha vinto il Golden Globe come miglior attrice. A soli 24 anni, dunque, la strada del mondo dello show business è tutta in salita.

Nel frattempo Anya si prepara a un’altro importantissimo ruolo: quello della mitica Furiosa nel prequel di Mad Max Fury Road. A vestirne i panni nel film del 2015 ci aveva pensato Charlize Theron.