teslaL’azienda capitanata da Elon Musk Tesla sta spingendo in maniera particolare il suo sistema di Autopilot, andando ad esaltare le sue potenzialità. Di fatto, proprio in questa direzione deve andare la visione dei clienti europei che non hanno attivato ancora le funzionalità di guida semi-autonoma.

Quest’ultime hanno iniziato a ricevere una mail che li informa di poter avere la disponibilità della prova gratuita dell’Autopilot Avanzato sino al 31 marzo. Ovviamente, questa non è altro che una mossa di marketing per far provare in via del tutto gratuita le funzioni di guida semi-autonoma, al fine di invogliare i clienti ad attivarle. Rimanendo su questo tema, questo pacchetto nel nostro Paese costa ben 3.800 euro. La sua scelta può avvenire mentre si acquista la vettura o anche dopo.

 

 

Tesla: ecco cosa prevede l’Autopilot Avanzato

Ecco le funzioni che l’Autopilot Avanzato mette a disposizione:

  • Navigate on Autopilot;
  • Cambiamento di corsia automatico;
  • Parcheggio automatico;
  • Summon (Summon avanzato in futuro);

Ovviamente, essendo che parliamo di una guida semi-autonoma di Livello 2, il conducente deve sempre prestare la massima attenzione. Dopo la prova gratuita, le funzioni saranno disattivate, ma comunque i clienti potranno acquistare il pacchetto quando vogliono.

L’azienda di Elon Musk non è la prima volta che avvia operazioni di questo tipo al fine di spingere i suoi clienti ad attivare le funzioni di Autopilot Avanzato. Per quanto concerne l’aspetto marketing, parliamo di una buona idea, solo che attualmente l’Europa è ancora alle prese con la pandemia, dunque spostarsi è molto difficile a causa delle limitazioni.

Per concludere, ricordiamo che Tesla sta continuando a portare avanti lo sviluppo della nuova versione della Full Self-Driving, la quale consentirà alle sue auto di guidare da sole. Solo i clienti selezionati dalla società potranno provare la novità.