tesla-problema-produzione-elon-musk

Tesla, la nota casa automobilistica fondata da Elon Musk, ha deciso di fare un grande regalo ai suoi clienti. Attraverso una e-mail è stata infatti garantita la possibilità di provare gratuitamente l’AutoPilot fino al 31 marzo.

Un’ottima strategia commerciale per convincere anche gli scettici a provare tutte le funzionalità introdotte. Ecco quello che sappiamo.

 

Tesla, AutoPilot gratuito per i clienti fino al 31 marzo

Tra le grandi feature introdotte dall’AutoPilot vanno senza dubbio annoverate il parcheggio automatico, il cambiamento di corsia automatico e il Summon, modalità in cui l’auto viene guidata tramite smartphone.

Una volta terminata la prova gratuita le funzioni vengono disattivate, ma i clienti possono acquistare il pacchetto in qualsiasi momento. Nell’app molti hanno notato anche la funzionalità “vieni da me”, vietata in Europa.

In questo caso la vettura si guida in maniera autonoma e raggiunge il conduce a metri di distanza in maniera davvero semplice. Al momento questo pacchetto costa 3.800 euro in Italia.

Nel frattempo Tesla sta anche procedendo con lo sviluppo del Full Self-Driving e sembrerebbe voler puntare anche al mondo dei social. Si chiamerà Engage e andrà a sostituire gli attuali forum di Tesla.

Elon Musk ha inoltre annunciato che il tanto chiacchierato Cybertruck verrà presentato nei prossimi mesi, presumibilmente quest’estate. Al momento la produzione è fortemente attiva in Texas e mancano soltanto alcuni lavori di limatura per renderla pronta.

Il futuro del settore automobilistico, dunque, sembra propendere in toto verso il settore elettrico anche per una questione di attenzione alla sostenibilità ambientale, cercando di limitare al massimo gli inquinamenti atmosferici.

Nel 2030, infatti, si vocifera che soltanto i modelli elettrici saranno quelli a essere venduti.