CASHBACK: il riepilogo di tutto ciò che non è chiaro sul nuovo metodo

Il cashback è un’iniziativa elaborata dal Governo per incentivare gli acquisti tramite l’utilizzo di sistemi elettronici di pagamento, nonché con carta di credito o bancomat e tramite POS. Nell’ultimo periodo però questa ha riscontrato dei problemi rivolti alle transazioni effettuate nel circuito PagoBancomat. Ciò ha comportato la scomparsa dei pagamenti avvenuti dall’app Io. Per fortuna però il mistero è stato risolto. Proprio ieri il sistema ha ripreso a funzionare correttamente e le transazioni mancanti sono state sbloccate.

Cashback: cosa era successo alle transazioni

Ma cosa è accaduto al circuito Pagobancomat? Nonostante le molteplici domande dei clienti, l’unica risposta ricevuta è stata: “Al momento, l’ingente volume di richieste di assistenza ricevute, non ci permette di rispondere a tutte le singole segnalazioni”. Ad un tratto è poi arrivata la spiegazione: “Si informa che la visualizzazione su App IO delle transazioni a circuito PagoBANCOMAT sarà ripristinata a partire dal 20 gennaio. È garantita la validità di tutte le transazioni effettuate sinora, conformi alle regole di partecipazione al Cashback, che saranno quindi nuovamente visibili al momento del ripristino del servizio“.

Tra le varie motivazioni ne sono risaltate alcune in particolare: la transazione potrebbe essere stata gestita da un Pos di un “soggetto non ancora convenzionato”; il soggetto potrebbe aver usato la carta PagoBancomatma il pagamento è avvenuto tramite il secondo circuito presente su quella stessa carta che non risulta attivo per il Cashback”; oppure potrebbe aver pagato con Google Pay o Apple Pay (non sono ancora compatibili).

A ogni modo, l’aggiornamento dell’app Io risolverà ogni tipo di problema.