bancomat in arrivo aumento costo prelievi

Il nuovo anno si è aperto con una brutta notizia per alcuni risparmiatori e possessori di carte bancomat o carte di credito. Secondo le ultime indiscrezioni, Bancomat Spa potrebbe infatti proporre una nuova iniziativa che comporterebbe un aumento sul costo dei prelievi presso gli sportelli delle banche.

 

In arrivo un aumento sul costo dei prelievi del bancomat, ecco i dettagli

A quanto pare, Bancomat Spa ha intenzione di proporre una nuova iniziativa che comporterà un lieve aumento del costo dei prelievi presso gli sportelli. Nello specifico, potrebbe essere aggiunta una tassa sui prelievi effettuati presso gli sportelli di una banca differente da quella dove si ha richiesto la carta di credito o il bancomat. Attualmente vi sono già alcune commissioni quando si preleva presso sportelli diversi da quelli della propria banca, ma queste ultime sono molto ridotte.

Sul sito web ufficiale, però, è stato riportato che Bancomat Spa ha richiesto la sostituzione delle commissioni interbancarie con l’applicazione al titolare della carta di una eventuale commissione definita in via autonoma da ciascuna banca proprietaria dell’ATM e che eroga, dunque, il servizio di prelievo attraverso le proprie apparecchiature”. L’aumento delle commissioni di pagamento consisterebbe in 0,50 centesimi e, secondo quanto dichiarato su Il Sole 24 Ore, “sarebbe dovuto all’aumento dei costi sostenuti dalle banche nella gestione degli ATM, legati all’evoluzione tecnologica di tali apparecchiature e ai maggiori rischi collegati ad iniziative fraudolente più sofisticate. Costi che, in molti casi, sarebbero maggiori rispetto all’ammontare della commissione interbancaria”.

Al momento, comunque, questa iniziativa non è ancora entrata in vigore. Sarà infatti necessaria l’autorizzazione da parte dell’Antitrust.

VIAmoney.it