blank

Abbiamo da poco recensito Mi Watch Lite, il nuovo smartwatch di casa Xiaomi che punta, con un prezzo di 69,90€ a conquistare la fascia media del mercato dei dispositivi indossabili. Ne siamo rimasti piacevolmente colpiti e soddisfatti nel complesso, ma ora è arrivato il momento del fratello maggiore, Mi Watch. Si tratta di uno smartwatch dalle dimensioni notevoli che punta tutto sullo schermo e su una batteria davvero incredibili. Ma scopriamolo insieme, nella nostra recensione approfondita!

Unboxing

La confezione si presenta con una grafica molto moderna e giovanile, con colori vivaci. All’interno è presente il dispositivo, la base per la ricarica e il manuale per le avvertenze e le istruzioni.

blank

Design e confort

Partiamo con il dire che Mi Watch non è un orologio per tutti. Soprattutto se il vostro polso è particolarmente sottile e affusolato. La cassa da 45mm, con lo schermo da 1,39″, è imponente e ne risulta un orologio abbastanza grande, soprattutto se accostato ad un polso femminile. Certamente al giorno d’oggi orologi grandi e vistosi vanno di moda, ma considerate bene questo aspetto, perché potreste ritrovarvi con un prodotto poco adatto fisicamente al vostro corpo. Da un punto di vista personale le sue dimensioni sono perfette per il mio polso, e ne risulta un dispositivo comodo e che raramente mi ha dato qualche fastidio. Lo spessore di oltre 1cm della cassa è ben proporzionato, e non dà fastidio nemmeno tenendolo con sé durante la notte per il monitoraggio del sonno.

blank

I colori disponibili per l’acquisto sono svariati: troviamo il Beige, il Nero e il Blu Navy (Versione in nostro possesso). La colorazione è omogena e di una tinta profonda e vivida. Il cinturino è dello stesso colore della cassa e possiede una rifinitura zigrinata che corre lungo tutta la sua lunghezza sul lato esterno. Quasi invisibile alla vista, ma perfettamente percepibile al tatto. Dalla parte interna invece troviamo la solita gomma liscia e morbida, piacevole al tatto e che non irrita la pelle, nemmeno con un utilizzo continuato di 24h su 24h. Sono due i fermi per il cinturino, dotati perfino di un fermo che si va a fissare sugli appositi fori del cinturino. In questo modo non rischierete di stare in continuazione a combattere con un cinturino lento e che si impiglia nei vestiti.

blank

Infine, sono due anche i pulsanti presenti sul lato destro della cassa. Il loro colore è un nero opaco che ben si adatta al blu della cassa; inoltre, il pulsante inferiore, dedicato allo sport, presenta un particolare rosso molto ben visibile e che lo distingue dal pulsante Home superiore. Questo rappresenta l’unico tocco di colore in un dispositivo altrimenti abbastanza semplice. Entrambi i lati del cinturino sono removibili grazie ad un fermo metallico: potrete usare il cinturino che più vi aggrada, l’importante è che rispetti lo standard di 22mm.

 

Display

Come dicevamo nell’introduzione, il display è uno dei punti forti di questo Mi Watch. Se sotto il profilo del design sicuramente le dimensioni sono abbondanti, questo si traduce in uno schermo decisamente grande, che rappresenta un piacere per gli occhi. 1.39″ con una risoluzione di 454px x 454px: la nitidezza è massima e sembra di guardare un display estremamente nitido, ma soprattutto vivido. Infatti, Mi Watch è dotato di un pannello Amoled praticamente perfetto, i cui colori sembrano quasi vibrare e fuoriuscire dallo smartwatch.

blank

Il dispositivo risulta perfettamente visibile sia all’interno che all’esterno, grazie anche al sensore di luminosità automatica che regolerà l’intensità dell’illuminazione a seconda della necessità. Presente anche la funzione Always-On, che vi permetterà di lasciare perennemente acceso lo schermo dello smartwatch. Si tratta di una funzione utile per alcuni, ma personalmente la ritengo abbastanza inutile: la gesture dell’attivazione dello schermo con un movimento del polso risulta talmente ben calibrata e naturale, da risultare perfetta in ogni circostanza.

blank

Il touch risulta ottimizzato alla perfezione: il controllo sul dispositivo è perfetto e i comandi reagiscono al tocco in maniera fluida e immediata. Non si ha mai la sensazione di toccare lo schermo e dover aspettare il comando. Ci troviamo di fronte ad un display da applausi in questo caso, per il quale è possibile scegliere oltre 100 diversi quadranti direttamente dall’applicazione: sono tutti molto belli e ottimizzati alla perfezione, soprattutto negli accostamenti di colori e nel mostrare le varie informazioni necessarie per l’utente. Un ottimo lavoro in casa Xiaomi, soprattutto su questo versante.

 

Funzioni e sensori

Partiamo con qualche specifica tecnica: sono moltissimi i sensori presenti a bordo, tra cui troviamo un sensore della frequenza cardiaca, un sensore di accelerazione, il giroscopio, un sensore geomagnetico, un sensore della pressione atmosferica, un sensore di luce ambientale, un modulo GPS, Glonass e GNSS (anche BDS ma solo per la Cina). Sono veramente molti e vi aiuteranno nella vita quotidiana e nel monitoraggio della vostra salute.

blank

Il sensore per la misurazione del battito cardiaco funziona abbastanza bene dopo averlo testato con un dispositivo Omron per la misurazione della pressione e del battito cardiaco. I valori corrispondono con un scarto irrilevante. Inoltre, è possibile monitorare la frequenza cardiaca con diversi intervalli di tempo, compreso quello 24h su 24h (che abbiamo usato nel corso dei test). Questo sensore è molto importante, poiché tutti i valori e le funzioni presenti nell’orologio e nell’applicazione fanno riferimento ai dati ricevuti dalla frequenza cardiaca. Vale per il monitoraggio del sonno, che non ha mai perso un colpo, soprattutto nel riconoscere quando stavo sdraiato a letto senza dormire e quando invece effettivamente mi sono addormentato (tuttavia non è presente la funzione di monitoraggio dei sonnellini); vale anche per la stima del livello di stress e soprattutto di quello dell’energia recuperata e residua. Su queste due ultime funzionalità purtroppo non siamo rimasti troppo contenti: infatti le stime sono veramente troppo abbozzate, con l’energia che durante alcune giornate restava perennemente a livelli troppo bassi per essere reali, così come anche quelli del livello di stress, che si mantengono più o meno stabili differenziandosi esclusivamente nei periodi di sonno.

blank

Anche il sensore relativo all’altitudine è accurato, ma non perfetto. Durante una passeggiata in spiaggia, monitorata con la funzione Sport di Camminata, ha segnato un’altitudine di -16m sul livello del mare, quando invece non era palesemente così, ma poi la misurazione delle variazioni di altitudine risultano molto accurate.

Il sistema di GPS multiplo, con tanti sensori dedicati a diversi aspetti della misurazione e del tracciamento hanno restituito una traccia molto precisa, che ha registrato anche piccole variazioni nel mio percorso a piedi, senza incertezze o tagli lungo il percorso. Questo senza l’ausilio dello smartphone, che è stato scollegato dal dispositivo durante le misurazioni.

Presente a bordo anche la funzione di monitoraggio del Vo2 Max durante l’attività sportiva e perfino la misurazione della quantità di ossigeno nel sangue. Le misurazioni sono abbastanza costanti, con alcuni casi di palese errore, come quando la misurazione ha restituito un valore di 75, immediatamente ripetuto e corretto a 96. ma queste problematiche di affidabilità sono comuni per tutti gli smartwatch, che non sono in grado di misurare in maniera precisa e affidabile questi livelli e valori, che rappresentano più una stima, piuttosto che un valore reale.

blank

Buona le gestione delle chiamate, che è possibile ricevere anche sul dispositivo, ma peccato per la mancanza della risposta alla chiamata direttamente dallo smartwatch: infatti, potrete solo rifiutare la chiamata o impostare un promemoria. Una mancanza che per molti farà la differenza, soprattutto chi magari sta al telefono per lavoro per gran parte della propria giornata lavorativa.

 

Batteria

Ecco un aspetto incredibile di questo device, che assieme ad uno schermo impressionante, vi ripagherà per le sue dimensioni abbondanti con una batteria da 420mAh. La sua durata pubblicizzata è di 16 giorni per un uso normale e di 50 ore per un uso sportivo con gps attivo. Dalle nostre prove abbiamo avuto delle conferme su più fronti: durante l’attività sportiva con monitoraggio con gps lo smartwatch ha consumato il 3% di batteria per un’ora di attività. Facendo una rapida stima stiamo ben oltre le 30 ore di utilizzo, che non sono le 50 ore pubblicizzate, ma sono comunque abbastanza per chiunque, anche se si dovesse rimanere fuori casa per il weekend per un’escursione in montagna di 8 ore al giorno. Promosso a pieni voti su questo fronte, ma anche su quello giornaliero non ha affatto deluso.

blank

Questa volta i 16 giorni promessi da Xioami corrispondono a verità: usando il dispositivo sempre connesso allo smartphone, con monitoraggio costante del battito cardiaco, misurazioni del livello di ossigeno nel sangue un paio di volte al giorno, oltre 50 notifiche giornaliere ricevute, ho ottenuto un impressionante valore di 14 giorni di utilizzo. Si tratta di una durata ottima, soprattutto con uno schermo così bello e grande e così tanti sensori presenti a bordo. La ricarica del dispositivo avviene tramite la base presente nella scatola, in circa 1 ora e mezza.

blank

 

Prezzo e conclusioni

Ma veniamo al prezzo di questo dispositivo, che si attesta sui 129,99€. Un costo adeguato, che si allinea ad un segmento di mercato legato ai top di gamma, ma ad un prezzo estremamente ridotto. Infatti, gli smartwatch di punta si attestano intorno ai 200-250€, mentre questo Mi Watch offre le stesse funzionalità alla metà del prezzo. Certamente mancano alcune feature più esclusive come ad esempio la ricarica wireless, o il sensore NFC per i pagamenti, o ancora una gestione completa delle chiamate tramite lo smartwatch. Ma dopotutto sono funzioni (ad eccezione della gestione delle chiamate) che non tutti usano o che non sono fondamentali per il buon funzionamento del prodotto.

blank

Di conseguenza, in un prezzo tutto sommato contenuto, questo Mi Watch vi offrirà un’esperienza ottima, dei sensori e un monitoraggio accurato e una registrazione delle sessioni sportive eccellente. Il tutto in un design elegante e ben riuscito, anche se non adatto proprio a tutti a causa delle sue dimensioni. Se state cercando un dispositivo in grado di accompagnarvi giornalmente in maniera sicura, elegante e completa, il Mi Watch fa senza dubbio al caso vostro. Se invece state cercando delle funzioni esclusive e uno smartwatch al top che non si fa mancare assolutamente nulla, purtroppo dovrete cercare altrove, ma allo stesso tempo essere anche disposti a spendere più del doppio del budget di questo dispositivo Xiaomi.

 

Xiaomi Mi Watch

129,90€
8.9

Design

9.0/10

Display

10.0/10

Sensori

8.0/10

Confort

8.5/10

Prezzo

9.0/10

Pro

  • Prezzo adeguato
  • Display da urlo
  • Design ottimizzato
  • Sensori accurati

Contro

  • No NFC
  • Nessuna gestione chiamate in risposta
  • Grandi dimensioni della cassa