Windows 10Brutta storia quando si verifica la cosiddetta schermata blu della morte su Windows 10. Come tutti sappiamo si tratta di un errore che porta al crash dell’ecosistema di lavoro per incompatibilità di tipo hardware o software tra l’OS e le periferiche. Nell’ultimo caso in esame tutto è correlato alla cattiva gestione del protocollo WPA3 WiFi che si conferma instabile nonostante le sue evolute performance. Scopriamo insieme come risolverlo in meno di un minuto.

 

Risolvere l’errore Windows 10 del WiFi che blocca il PC

Windows 10 BSOD e tutto ciò che stavamo facendo al computer si blocca irrimediabilmente lasciando spazio alla comparsa di un messaggio di avviso. Succede ultimamente con la connessione WiFi che incrimina i pacchetti di installazione KB4598298, rilasciato il 21 gennaio 2021, e KB4601315, disponibile da martedì 9 febbraio 2021.

Si tratta dei nuovi aggiornamenti Windows 10 cumulativi che mirano ad ottimizzare la resa delle connessioni sicure con WPA3, ovvero con i nuovi standard di crittografia in supporto ai router di ultima generazione.

Microsoft Corporation ha lasciato avviso in merito al problema riferendo che:

Si potrebbe ricevere l’errore di arresto 0x7E in nwifi.sys con una schermata blu quando si tenta di utilizzare una connessione Wi-Fi Protected Access 3 (WPA3).

È più probabile incontrare questo problema quando ci si ricollega a una rete Wi-Fi dopo la disconnessione, o quando si sveglia il PC dallo sleep o dall’ibernazione. Nota: la maggior parte delle reti Wi-Fi utilizzano attualmente WPA2 e non sono interessate“.

Il fix del bug giunge con il rilascio della nuova patch di sistema identificata con il package  Windows 10 KB5001028, attualmente in rilascio tramite Windows Update.

Nel caso in cui, per ovvie ragioni, non riusciste a collegarvi alla risorsa sappiate che è possibile scaricare il tutto in separata sede attingendo al seguente indirizzo per poi procedere all’installazione locale che risolve definitivamente il problema.