Very Mobile

Very Mobile è nata a febbraio 2020 da poco festeggia un anno di attività. Competitiva con le offerte del mercato della telefonia mobile, ecco pregi e difetti dell’operatore virtuale low cost di WindTre. Ma la qualità della sua rete sarà all’altezza?

 

Chi è Very Mobile il “nuovo” MVNO

Very Mobile è nato da poco dalla famiglia del gruppo CK Hutchinson di cui fa parte anche WindTre S.p.A. Quest’ultima sta dimostrando una forte crescita dopo la fusione del 31 dicembre 2016 con 3 Italia o H3G.

Very Mobile fa parte del mondo MVNO più comunemente detto degli operatori mobili virtuali. In sostanza quesi offrono servizi di telefonia appoggiandosi alle infrastrutture di altre aziende che detengono la licenza per il relativo spettro radio.

In questo caso Very Mobile essendo un operatore low cost di WindTre si appoggia completamente alle sue strutture.

 

Pregi e difetti dell’operatore mobile virtuale low cost di WindTre

Uno dei pregi maggiori è la sua appartenenza a WindTre. Infatti l’operatore arancione detiene una copertura del 99% su tutto il territorio italiano oltre al costante ampliamento della copertura 5G. In sostanza anche Very Mobile può garantire buone prestazioni laddove gli altri servizi risultano mancanti o addirittura scadenti. Pare che addirittura proprio in quelle situazioni il servizio sia migliorativo rispetto al suo competitor ho.Mobile, MVNO di Vodafone.

Le sue offerte ad oggi risultano tra le migliori sul mercato della telefonia mobile. Infatti quella base parte da 4,99 euro al mese. Ovviamente, come per tutti gli altri, le promozioni di Very Mobile risultano più o meno vantaggiose in base all’operatore di provenienza e dal quale si chiede la portabilità.

In pratica per chi proviene da Fastweb, CoopVoce e PosteMobile oltre ad altri operatori virtuali, i piani tariffari sono 2. Tutti includono minuti ed sms illimitati variando solo nella quantità di Giga mensili per navigare in internet. Con 4,99 euro al mese si hanno 30 GB, mentre con 6,99 euro diventano 100 GB.

Rimane invariata per i nuovi numeri la prima offerta con 30 GB, mentre aumenta di 1 euro se il cliente sceglie quella da 100 GB.

Ad oggi non ci sono difetti degni di nota se non le offerte in portabilità da Vodafone, Tim, Spusu, Kena Mobile, Ho.Mobile e ovviamente WindTre che sono decisamente più care e poco concorrenziali.