batteria AndroidLa maggioranza dei dispositivi Android oggi in commercio prevede l’integrazione diretta della batteria senza possibilità di rimozione agevolata tramite sportellino dedicato. Resta un fatto che un eventuale problema di autonomia causa seccature per il semplice fatto di richiedere una spesa spesso importante a scopo di sostituzione.

Uno dei problemi che gli utenti del robottino verde affrontano per la batteria Android è sicuramente il valore falsato di autonomia. In poche parole si verifica che il display segna il 100% di autonomia ma il telefono ci abbandona nel giro di pochi minuti. Cosa succede e come rimediare? Scopriamolo in questa interessante guida alla calibrazione del sistema.

 

Calibrazione Android: niente di più semplice con questa procedura veloce

La carica residua ossessiona la maggior parte degli utenti mobile. Prima che il telefono scenda oltre una determinata soglia corriamo a ricaricare il dispositivo tramite presa di corrente, powerbank o altro sistema di fortuna come il notebook. Il continuo processo di carica e scarica inficia le potenzialità della batteria riducendone la durata. Allo stesso modo i colpevoli potrebbero essere individuati nelle app e nei servizi di sistema che sono avidi di risorse.

In altro caso, invece, si è semplicemente in presenza di un bug di lettura che mal interpreta il valore percentuale della carica. Per risolvere l’annoso dilemma occorre:

  • utilizzare lo smartphone Android fino a portare la batteria a completo esaurimento (il telefono non deve riuscire a completare il boot)
  • inseriamo il caricabatterie
  • lasciamo il telefono in carica fino al 100% con caricabatteria connesso
  • continuiamo a caricare aspettando ulteriori 2-3 ore dopo la ricarica completa
  • trascorso questo tempo stacchiamo il cavetto per 10-15 minuti lasciando spento il dispositivo
  • adesso ricolleghiamo il cavo (smartphone ancora spento) per ulteriori 10-15 minuti
  • con ancora il telefono in carica accendiamolo fino a completare l’accesso al sistema
  • adesso stacchiamo il caricabatterie

La procedura dovrebbe essere ripetuta mensilmente per preservare il corretto assetto del sistema nei confronti dei valori di carica. In caso estremo, ahinoi, sarà il caso di richiedere assistenza tecnica per sostituzione batteria.