Dal momento in cui l’applicazione di messaggistica istantanea WhatsApp ha avvisato i propri utenti delle nuove modifiche contrattuali, alcuni utenti hanno abbandonato l’applicazione in favore di altre.

Questo perché, i nuovi termini se non accettati, non permetteranno più di utilizzare l’applicazione dopo l’inizio del mese di maggio 2021 (ora data posticipata, inizialmente era l’8 ottobre). Signal, applicazione scelta da moltissimi utenti “scappati” da WhatsApp ha introdotto delle novità. Scopriamo insieme i dettagli.

 

Signal ha inserito nelle novità, scopriamo insieme quali

L’app lanciata dall’ex creatore di WhatsApp ha ricevuto milioni di adesioni nelle ultime settimane, come essa stessa ha celebrato. Il successo sembra aver smosso il suo team di sviluppo, il quale nelle ultime ore ha introdotto diverse novità ispirate a quanto già disponibile in WhatsApp.

La prima tra tutte è l’interfaccia, rinnovata per modificare e personalizzare lo sfondo della chat. Attualmente quindi è molto simile a quella presente nella concorrente WhatsApp. La scheda relativa alle informazioni di contatto è stata rinnovata. Arrivano gli sticker animati. Il primo pacchetto si chiama Day by Day. Dalla versione desktop di Signal è anche possibile creare degli sticker animati.

Introdotta la funzionalità Low Data per risparmiare traffico dati in chiamata. Introdotti i suggerimenti di contatti Signal nella sezione di condivisione iOS. Possibilità di personalizzare il download automatico dei contenuti in chat in base alla tipologia. L’applicazione ha esteso ad 8 i partecipanti per le chiamate di gruppo. Infine è stata anche introdotta la possibilità di invitare i contatti ad una chiamata tramite link. Le novità appena descritte sono in fase di distribuzione attraverso i più recenti aggiornamenti delle app Android e iOS di Signal.