Unicredit truffe

Il 2021 non è iniziato nel migliore dei modi per centinaia di migliaia di clienti Intesa Sanpaolo, UniCredit, Banco BPM e BNL. Negli ultimi giorni, di fatto, sono stati molteplici gli attacchi mirati ai conti correnti dei consumatori Italiani, attuati per mezzo di una delle tecniche truffaldine ormai più conosciute, ovvero le mail Phishing. Questa tecnica, nonostante siano state sviluppate molteplici soluzioni per contrastarla, continua a colpire centinaia e centinaia di utenti ogni giorno

Ma qual è quindi l’obiettivo di queste email fittizie? Ovviamente lo scopo di Hacker e Cyber criminali è quello di raggirare gli utenti colpiti al fine di carpire i dati di accesso ai conti correnti online. La principale tecnica utilizzata è quindi quella legata ad un ipotetico blocco del conto corrente. I criminali del web, di fatto, cercano di spingere gli utenti a cliccare sul link presente nella mail per poter sbloccare il proprio conto.

Phishing: attenzione alle molteplici truffe che colpiscono i correntisti Italiani

Cosa succede quindi se gli utenti cliccano sul link presente nella mail fittizia? Questi ultimi vengono reindirizzati istantaneamente ad una pagina web fake, identica a quella della propria banca. L’unica differenza è quindi presente nel form di Log-in. Inserendo i propri dati non si effettua l’accesso al proprio conto ma, bensì, questi ultimi vengono inoltrati in chiaro ai Cyber Criminali che hanno realizzato il raggiro.

Cosa fare quindi per difendersi da questi attacchi? L’unica soluzione è evitare in assoluto qualsiasi email non comune, accertandosi attraverso delle semplici ricerche su Google che la mail di provenienza sia reale.