Unicredit, BNL e Intesa Sanpaolo: controlli del Fisco sui truffatori

Interessanti novità ci sono per i correntisti Unicredit, Intesa Sanpaolo, BNL sul fronte cashback per questo 2021. Il programma di rimborsi per chi si impegna a pagare con carte di credito e carte di debito nei negozi fisici è già iniziato nel mese di Gennaio. Il piano prevede la divisione dell’anno in due semestri fiscali: gli italiani possono ricevere, questa volta, un premio sino a 3000 euro.

 

Unicredit, BNL, Intesa, bonus da 3000 euro: cosa cambia con il cashback 2021

Il super rimborso da 3000 euro è già assicurato per 100mila personale. Potranno concorrere a questa cifra i correntisti di Unicredit, Intesa Sanpaolo, BNL o anche di altri istituti bancari che effettueranno il numero maggiore di spese in ogni semestre dell’anno. Per ogni semestre è previsto un rimborso netto di 1500 euro.

Ricevere il doppio premio da 1500 euro è molto semplice. Da qui a Giugno sarà stilata una sorta di classifica sulla base degli italiani che avranno effettuato il maggior numero di acquisti in presenza con moneta virtuale. I primi 100mila di questa classifica avranno accesso al super cashback.

Il programma cashback sarà operativo per tutto il 2021. Resta confermato per il nuovo anno il modello che i clienti di Unicredit, BNL, Intesa Sanpaolo già hanno conosciuto per l’ultimo periodo natalizio. Chi paga con carta di credito o di debito avrà diritto ad un rimborso netto del 10% delle spese con almeno 50 operazioni effettuate sino al mese di Giugno. Per quanto concerne l’anticipazione natalizia, tutti gli italiani che hanno maturato i requisiti riceveranno il rimborso sul conto entro il mese di Marzo.