3G

Negli anni la tecnologia continua ad avanzare inesorabilmente. Infatti, da qualche tempo a questa parte si è arrivati alla rete di quinta generazione, denominata anche 5G. Dopo a diverse controversie che virano attorno alla questione, sembra che questa tecnologia si stia instaurando sempre di più nel tessuto tecnologico e sociale del nostro mondo.

Ovviamente, per far sì che il 5G possa avere più spazio possibile, si deve togliere qualcosa che già c’è. Per questo motivo, il 3G potrebbe dirci addio davvero presto. La notizia non è stata ancora ufficializzata, ma comunque si tratta di un ipotesi assai concreta. Scopriamo di seguito tutte le ultime novità a riguardo.

 

Addio 3G: la rete di terza generazione potrebbe lasciar spazio al 5G

Molte persone se lo stanno chiedendo con una frequenza sempre più altra, anche se la risposta sembra essere più semplice del previsto: perché non mantenere le due reti intatte piuttosto che toglierne una? Il motivo principale è che il 4G ha raggiunto più del 97% delle diverse aree di tutta l’Italia, pertanto è diventata la prima scelta degli utenti, attendendo comunque il 5G.

Durante l’ultima annata i provider italiani non hanno certo speso poco per far emergere la rete di quinta generazione, quindi il recupero dei fondi è uno step di assoluta importanza. Il motivo principale per cui gli operatori preferiscono abbatterla è per abolire ulteriori spese, giudicate decisamente superflue.

Di fatto, il 3G è ormai vecchio, e per molti risulta essere non eccessivamente indispensabile. Tuttavia, è importante segnalare che in molti casi ha fatto da cuscino alle mancanze del 4G, per questo motivo non è ancora chiaro se sarà eliminata o meno.