google maps

Su Google Maps abbiamo l’accesso ad un nuovo livello di informazioni per quanto riguarda il Covid-19. Di fatto, abbiamo l’opportunità di viaggiare in sicurezza e avere notizie sulle zone rosse, arancioni e gialle, ma anche sull’affollamento dei mezzi pubblici fino alla prenotazione del nostro cibo. Quelle che abbiamo elencato sono solo alcune delle funzionalità che, oltre ad essere inserite, saranno anche migliorate sul servizio di Google, il quale è usato da circa un miliardo di persone nel mondo per ricercare luoghi, indirizzi e servizi.

In 70 Paesi differenti, fra i quali anche l’Italia, Google Maps mostra nuove info sul Covid-19, il tutto mediante il nostro smartphone, sia con Android sia con iOS. Sin dal momento del suo lancio, il servizio ha aiutato quasi 10 milioni di persone ad informarsi sul coronavirus.

 

 

Google Maps: le informazioni sul Covid al servizio degli utenti

Come dicevamo anche prima, verranno mostrati i livelli di affollamento nei luoghi, al fine di favorire il distanziamento sociale. In più, anche i protocolli sanitari delle aziende verranno mostrati, ovvero se un locale è sanificato, se c’è la misura della temperatura all’entrata e se ci sono dei divisori di sicurezza alla cassa. Per mostrare quanto è frequentano il posto, il colosso di Google usa dati aggregati di un gruppo e del tutto anonimi.

Soprattutto in questo periodo così difficile, è importante essere informati su queste cose al fine di prendere decisioni che possano salvaguardare la nostra salute. In base a questi dati, vengono elaborati i “rapporti sugli spostamenti della comunità” suddivisi per località. I suddetti mostravano la variazione della frequentazione rispetto ad un riferimento prefissato.

I mobility reports verranno resi sempre disponibili finché, come spiega Google, “i funzionari della sanità pubblica li riterranno utili per la loro attività finalizzata ad arrestare la diffusione della malattia“.