Sky

La prima grande novità del 2021 per gli abbonati di Sky è l’accordo che la pay tv ha raggiunto con Amazon. Le due grandi multinazionali proprio negli ultimi giorni dello scorso Dicembre hanno ufficializzato una partnership che porterà importanti benefici e servizi per le rispettive platee di abbonati.

 

Sky più Amazon: le novità dell’accordo per i clienti

La prima grande novità riguarda i clienti di Sky, che hanno a loro disposizione il decoder di nuova generazione Sky Q. Proprio come con Netflix e con Mediaset, l’accordo tra le due compagnie sancisce la presenza di una una nuova app sul decoder: gli abbonati della pay tv potranno accedere liberamente ad Amazon Prime Video ed alla rispettiva galleria di contenuti tra serie tv e film.

In maniera contestuale c’è anche una novità per gli utenti di Amazon. Sul dispositivo Amazon Fire TV a breve sarà infatti disponibile il servizio NOW TV. Anche chi ha un profilo con Amazon Prime potrà quindi accedere in streaming agli eventi sportivi e calcistici, ai film ed alle serie tv di Sky.

Allo stato attuale, la partnership che è stata siglata tra Amazon e Sky non prevede novità sotto l’aspetto. Non sono quindi previste offerte congiunte tra le due multinazionali, così come previsto ad esempio con Netflix. Tuttavia la prospettiva di un aggiornamento dell’accordo non è remota.

Ricordiamo che Amazon ha acquisito parte dei diritti tv per la Champions League nel prossimo triennio. Anche Sky ha un pacchetto per la massima competizione calcistica europea. Da qui potrebbero nascere punti d’incontro possibile condivisione dell’evento.