Adobe lo aveva comunicato un bel po’ di tempo fa e quel giorno è arrivato. A partire dal 1 gennaio, Adobe ha cessato il supporto per uno dei suoi programmi più noti: Flash Player, il plug-in per il web che – sin dagli albori di internet – ha permesso di visualizzare video ed animazioni grafiche.

Già nel mese di ottobre, Microsoft ha rilasciato l’aggiornamento KB4577586Aggiornamento per la rimozione di Adobe Flash Player: 27 ottobre 2020” per rimuovere Adobe Flash Player da tutte le versioni di Windows 10 e Windows Server. L’update in questione, dunque, non solo ha rimosso Adobe Flash Player da tutti i dispositivi con Windows 10, ma ne ha anche impedito la reinstallazione.

Adobe Flash Player addio, fortemente raccomandata la disinstallazione

Del resto, è stata la stessa Adobe ad aver consigliato di disinstallare Flash Player, perché ciò “contribuirà a proteggere il tuo sistema poiché Adobe non intende rilasciare aggiornamenti di Flash Player o patch di sicurezza dopo la data di fine vita”.

Avendo cessato il supporto e non ricevendo più aggiornamenti, Flash Player potrebbe diventare “pericoloso” per la sicurezza del computer e dei dati degli utenti. Se su PC Windows Flash Player dovrebbe essere già disinstallato, su Mac lo si dovrà fare manualmente. Ecco, quindi, come disinstallare Flash Player su Mac.

Anzitutto, rimuovi l’autorizzazione di Flash Player. Per farlo, vai su Preferenze di Sistema > Flash Player e clicca sulla scheda Avanzate. Infine, scegli Rimuovi autorizzazione per questo computer.

Per rimuovere completamente Adobe Flash Player dal tuo Mac,

  • Apri una finestra del Finder, quindi seleziona Applicazioni, ora apri Utilità (o cerca l’app Adobe Flash Player Install Manager)
  • Apri Adobe Flash Player Install Manager > fai clic su Disinstalla.