Unicredit, BNL, BMP e SanPaolo: addio improvvisamente al conto corrente

Nel corso di queste ultime settimane i correntisti Unicredit, Intesa Sanpaolo, BNL hanno scoperto importanti vantaggi. Gli istituti bancari, infatti, sono parte integrante del famoso programma cashback attraverso cui è possibile ricevere un rimborso sino a 150 euro sulle spese. In vista del 2021, ci si prepara al bis: in questo caso il valore del cashback può arrivare anche a 3000 euro.

 

Unicredit, BNL, Intesa: possibile un rimborso sino a 3000 euro

Il programma del super cashback funziona in questo modo. I correntisti di Unicredit, BNL e Sanpaolo potranno racimolare ben 3000 euro in un anno. Il bonus sarà elargito agli individui che nel nuovo anno effettueranno il numero più alto di acquisti, in negozi fisici della nazione, pagando con carta di credito o con carta di debito.

A differenza dell’attuale sistema di cashback, per il super rimborso non farà fede il valore degli acquisti effettuai ma bensì il numero delle operazioni concluse in maniera positiva. Anche piccole spese, come quelle al bar, possono essere decisive per ricevere il bonus da 3000 euro.

I correntisti Unicredit, BNL, Intesa Sanpaolo, intanto, almeno sino al prossimo 6 Gennaio possono prendere parte al cashback di Natale, con il palio 150 euro di rimborsi da accreditare sul conto corrente. Il rimborso in questo caso sarà garantito a tutti coloro che effettuano almeno 10 acquisti con carta di credito o di debito. Il valore dell’accredito (che sarà inviato direttamente sul conto corrente) sarà calcolato con il 10% della somma della spesa mensile. Per partecipare al programma sarà necessario avere l’app IO e le credenziali SPID.