cellulari vintage

Vengono definiti “vintage” quei cellulari che, molto spesso, vengono riposti in zone remote della propria abitazione, lasciando che prendano polvere. Senza ombra di dubbio, ai loro tempi, erano dei dispositivi eccezionali, capaci di fare delle cose davvero all’avanguardia. Oggi non sono più utili come prima, ma per qualcuno hanno comunque un gran valore.

Di fatto, molti sono i collezionisti che nel corso degli anni hanno cercato di accaparrarsi questi cellulari, i quali, spesso, vengono presi poco in considerazione dall’utente medio proprio perché sono comunque abbastanza antiquati. Il mondo delle aste ha però aperto un mondo a questi dispositivi, che in molte situazioni sono oggetto di grandi investimenti. Infatti, a volte, capita che l’investimento fatto per un cellulare del genere, sia addirittura superiore a quello che viene fatto per uno top di gamma attuale.

 

 

Cellulari “vintage” fortunati: questi modelli vengono venduti a cifre assurde

Rivendere i cellulari vintage può essere molto vantaggioso per il portafogli, pertanto è bene ricordare due cose di fondamentale importanza:

  1. Non tutti i modelli di cellulare sono considerati interessanti per i collezionisti;
  2. Il loro stato di usura potrebbe compromettere la cifra di vendita dell’oggetto.

Per i collezionisti, ci sono dei modelli che hanno un valore davvero inestimabile, altri invece meno. Proprio per questo motivo, abbiamo stilato una lista che può sicuramente aiutarvi a decidere cosa è meglio acquistare o vendere in caso siete degli appassionati. Scopriamo di seguito quali sono i telefonini vintage più ricercati in questo momento:

  • Nokia 3310;
  • Mobira Senator;
  • Ericsson T28;
  • Apple iPhone 2G;
  • Motorola StarTAC;
  • Nokia 9000 Communicator;
  • Motorola Razr V3;
  • Nokia 8810.