Google PayGoogle ha deciso di rendere disponibile il suo nuovo conto corrente a partire dagli Stati Uniti. Grazie ad un accordo con le banche sarà possibile avere un proprio portafoglio finanziario senza commissioni con un sistema digitale integrato davvero conveniente. Scopriamo insieme come funziona.

 

Conto corrente da Google: sta per arrivare il nuovo sistema

Google Pay si potrà usare per aprire conti online. La nuova opportunità lancia il colosso di Mountain View nel mondo finanziario con un programma ad oggi disponibile a senso unico in madrepatria. Si parla di conto Plex con zero commissioni mensili e requisiti minimi che garantiranno agli utenti l’accesso alle carte di debito.

Le nuove funzionalità della piattaforma digitale di pagamento offriranno la possibilità di scambiare denaro con i contatti lasciando aperta la porta della carta fisica. Accadrà come successo con Venmo e CashApp.

Caesar Sengutpa – General Manager dei pagamenti di Google – ha affermato che:

 “Insieme ai nostri partner vogliamo rendere il ‘fare banca’ più rilevante, più divertente e più facile per la prossima generazione”.Google PlexLe nuove funzioni giungeranno all’attenzione degli utenti Android ed iOS che trasforma il semplice repository di carte in sistema di pagamento P2P vero e proprio. Il progetto è ambizioso ed è già ad uno stadio avanzato di sviluppo ed integrazione con molteplici realtà bancarie locali degli USA.

La nuova versione dell’app disporrà l’uso di tre nuove schede:

  • Paga: per pagare con circuito Peer to Peer
  • Esplora: dove troveremo offerte e sconti
  • Insight: da cui collegare ulteriori conti bancari personali

La nuova versione di G-Pay garantirà inoltre la scansione della mailbox Gmail e di Google Foto per visualizzare le ricevute di pagamento e bonifico con tecnologia OCR per il riconoscimento automatico dei caratteri.

FONTEcorrierecomunicazioni